Seleziona una pagina

Ogni giorno nel nostro atelier donne italiane, congolesi, nigeriane, somale lavorano gomito a gomito per confezionare capi realizzati con metodi e tecniche artigianali ma, allo stesso tempo, con una forte impronta innovativa, frutto di una ricerca artistica e stilistica d’avanguardia.

Non è solo lo scambio culturale a caratterizzare i nostri prodotti. Crediamo fortemente anche nel consumo sostenibile: i tessuti che scegliamo provengono da attività di riciclo o da filiere controllate, perché l’abito oltre a essere bello esteticamente deve essere anche leggero per il nostro ecosistema. Insomma, i nostri capi sono la sintesi di quello che per noi dovrebbe essere il cambiamento: professionalità, scambio tra culture diverse ed ecosostenibilità.

Integrazione ed autonomia, capacità di autodeterminazione e dignità non possono realizzarsi compiutamente se non attraverso l’esercizio di un’attività lavorativa,  capace di  rendere ciascuno partecipe della vita della collettività e di offrire le entrate economiche necessarie per determinare il proprio presente e futuro. Da gennaio 2017 abbiamo aperto il primo laboratorio sartoriale a Torino, impiegando quattro donne supportate da alcuni stilisti, sarte e modelliste esperte e altri volontari in vari ruoli. E nel 2018, i nostri sforzi vengono ricompensati con l’ottenimento del prestigioso premio della Fondazione Kering, fondazione non-profit dell’omonimo gruppo.

L’obiettivo 2018 della sartoria è di trasformare il laboratorio in una vera e propria impresa sociale, capace di auto sostenersi attraverso le proprie collezioni, e di diffondere gli ideali ed il modello di integrazione perseguiti da Articolo10.

 

Our Story

Da dove siamo partiti

Articolo 10 Onlus nasce nel 2013, dopo aver sviluppato progetti per l’inserimento abitativo e culturale, nel 2016 abbiamo avuto un’altra idea, forse un po’ folle: creare un’impresa con finalità sociali, per aiutare concretamente le donne che accoglievamo ad inserirsi al meglio nei nostri contesti. Nasce così la Sartoria COLORI VIVI, un laboratorio per offrire una professione concreta e qualificata che consentisse alle donne di diventare autonome e capaci di scegliere il proprio futuro. Abbiamo subito pensato che la sartoria non sarebbe stato solo un luogo fisico, bensì un luogo di integrazione che avrebbe portato lontano il proprio messaggio di pace, riscatto, dignità e convivenza.

Oggi la sartoria realizza accessori e abbigliamento femminile di qualità firmate con il brand “Colori Vivi”, ma l’obiettivo è arrivare al lancio di un brand di alta qualità sartoriale.

Il prestigioso Premio della Fondazione KERING (con sede a Parigi), che ci è stato attribuito nel 2017, riconosce il valore della nostra idea e ci sostiene nel percorso, sfidante e complesso, di trasformazione della sartoria in una vera e propria impresa sociale.

Dove siamo ora

Oggi siamo oltre 20 persone che, in vari ruoli e forti di diverse esperienze – maturate nel mondo del non-profit, delle imprese, delle libere professioni, del pubblico – progettano e realizzano le attività della nostra Associazione, condividendone la visione e la missione.

Diventa un Volontario oggi

Contattaci

Pin It on Pinterest

Share This